Acquaticità Neonatale

 

Fin dalla nascita per il bambino l’acqua è meravigliosa, è un elemento familiare in cui si distende, si calma, si rilassa. L’obiettivo principale dell’acquaticità neonatale è quello di aiutare il bambino a mantenere la capacità istintiva di trattenere il fiato sott’acqua, grazie ad un particolare riflesso che blocca la trachea e che accomuna i neonati ad altri mammiferi acquatici e semiacquatici. L’apprendimento del neonato nell’attività natatoria deve essere per lui una fonte permanente di educazione, ricreazione, attività motoria e garanzia di sopravvivenza in caso di pericolo

 

Occorre mettere il neonato a proprio agio affinchè lui stesso elabori le risposte motorie adeguate al variare degli esercizi, stimolando la sua naturale propensione all’acquaticità, favorendo lo sviluppo fisico, intellettivo e sociale, rafforzado il legame genitore – bambino, che regala sensazioni uniche ad entrambi. Per il bambino da 0 a 5 anni, è importante il benessere e la possibilità di liberare tensioni emotive e motorie attraverso la sua più grande esigenza: il gioco, ed è il gioco la base di ogni corso di acquaticità.

 

Spesso i genitori si domandano quale sia il momento giusto per i loro bambini per iniziare un corso di acquaticità: per NAAM®, fin dai primi giorni di vita del bambino; per il neonato, è necessario che abbia perso il cordone ombelicale; per i genitori, quando sono tranquilli, sicuri e motivati per iniziare una fantastica esperienza con il loro bambino.

0-3 Mesi 3 Mesi – 5 Anni Ambiente Equipaggiamento

Costo e Luogo

STO CRESCENDO. ORA POSSO FARE:

    • seminari ed incontri dove parlano di me

RICHIEDI INFORMAZIONI:






(*) Campi obbligatori.

Autorizzo NAAM® al trattamento dei miei dati personali, dopo aver preso visione dell' Informativa (ex Art. 13 D.LGS. 196/2003)

Indietro