Gravidanza

ACCOMPAGNAMENTO ALLA NASCITA

 

Il parto è ogni volta un’avventura verso “l’ignoto”, occorre quindi prepararsi emotivamente e fisicamente per ricercare le attitudini del corpo per lo sviluppo della gravidanza e del parto in modo naturale e consapevole, favorendo il bonding, che permette alla mamma e al bimbo di stare vicini.

 

L’attività di accompagnamento al parto è un appuntamento importante, deve aiutare la donna e il proprio compagno a partecipare attivamente al processo di nascita, creando un legame con il bambino non ancora nato, preparando i genitori all’accoglienza e al ritorno a casa con il bebè.

 

L’obiettivo principale è sostenere la donna, aumentando la fiducia in se stessa e nel proprio corpo, trovando la forza poi di abbandonarsi ai processi involontari che porteranno il bambino a nascere. Attraverso gli incontri inoltre si condividono le esperienze e le emozioni, affinché le donne siano protagoniste del loro parto, attraverso momenti di scambio e di sostegno, esprimendo nel gruppo i pensieri, le aspettative, i dubbi e le preoccupazioni legate alla gravidanza, al parto e all’accoglienza del bambino, in un ambito dove l’ascolto e la relazione personale sono privilegiati, dove un abbraccio può arrivare al cuore e condividere le ansie può far sorgere un sorriso.

 

Occorre prepararsi a diventare genitori con gioia e serenità. Sapere come avviene il travaglio e il parto permette di affrontare questa esperienza con maggiore tranquillità, trovando le strategie per superare anche i momenti più difficili, più dolorosi.

 

Vivere in modo personale l’esperienza della gravidanza e del parto è la magia più grande che il corpo di una donna possa provare. Il parto è il più grande gesto d’amore che può annullare dolore, stanchezza, paura e sonno. Pensare a come far nascere il proprio bambino usando il cuore e non “solo” la genitalità renderà tutto più sopportabile, sfidando ogni limite e regalando emozioni uniche.

 

Alcune donne vivono questo momento impreparate credendo nell’effetto a sorpresa e non sapendo quanto la nascita rimane dentro ogni mamma e bebè per il resto della vita.

L’obiettivo del percorso NAAM® è di aiutare le donna a riappropriarsi del proprio parto vivendo un’esperienza serena sia che scelgano la loro partecipazione attiva con un parto naturale, sia che per motivi medici debbano affrontare un parto medicalizzato.

 

*il parto attivo è naturale ed istintivo, è il modo in cui la donna partorirebbe nella sua totale indipendenza.

 

* il parto medicalizzato avviene quando la donna o il feto presentano difficoltà tali da avere bisogno, per il loro benessere, l’intervento medico e non solo ostetrico.

SONO INCINTA. COSA POSSO FARE?

    • Attività  di accompagnamento alla nascita col papà
    • Attività  Benessere in acqua
    • Relax – Woga e Watsu in acqua calda da sola o col papà
    • Movimento respiro emozionale in gravidanza – lavoro a terra con varie tecniche corporee
    • Seminari di approfondimento

RICHIEDI INFORMAZIONI:






(*) Campi obbligatori.

Autorizzo NAAM® al trattamento dei miei dati personali, dopo aver preso visione dell' Informativa (ex Art. 13 D.LGS. 196/2003)